Blog: http://orione.ilcannocchiale.it

IL KARMA, LO SCUDO E GLI STUPIDI


Feltri oggi racconta su Libero una favola triste, ma vera, sull'ignoranza che si crede potere.
Hanno soppresso il treno che dovevo prendere (nonostante lo sciopero finisse alle 13) e il call center di Trenitalia dice che per i treni regionali l'unica è andare a vedere in stazione, così ho tempo di segnalarla.

C'era una volta un gatto che viveva ad appiano gentile, dove si allena l'Inter.
Non aveva mai fatto del male nessuno, ma aveva un brutto difetto: era nero e alcuni analfabeti che corrono dietro al pallone in mutande, con la maglia nerazzurra, avevano deciso che doveva per forza essere lui la causa della sfortuna che li perseguitava.

Così hanno cercato in tutti modi di cacciarlo, rendendogli la vita un inferno, alla fine Figo l'ha schiacciato col suo classico gippone da coatto e l'ha ammazzato.
Tutti contenti, lo jettatore se n'è andato, o no?
La partita dopo Figo è entrato in campo e s'è rotto una gamba, stagione e (forse) carriera finita. Poi l'Inter ha perso in casa con la Juve e noi siamo arrivati a -3 nella rincorsa per lo scudo.

Secondo la Teoria generale della stupidità di Carlo Maria Cipolla lo stupido è
una persona che causa un danno ad un'altra persona o gruppo di persone senza nel contempo realizzare alcun vantaggio per sé o addirittura subendo una perdita.

Tutto l'articolo di Feltri: qui,

Pubblicato il 9/5/2008 alle 14.38 nella rubrica DeadMen.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web