Blog: http://orione.ilcannocchiale.it

NON CI SONO PIÙ LE MEZZE STAGIONI


Pare che la Lega abbia ciucciato un terzo dei voti della (ex)sinistra italiana.
Strano, e io che pensavo che gli operai e le commesse del norditalia passassero le loro serate a discutere dell'ultima enciclica di Ratzinger e delle meraviglie della società multiculturale...

Quando Bertinotti parla degli opevai sembra di sentire me col giradischi Marantz del '79. Gli brillano gli occhi, devono essere una sorta di fissazione per lui, gli opevai, o forse subisce il fascino dell'ignoto.
Tra l'altro io è 6 anni che devo aggiustare il Marantz, ma questo non frena il mio entusiasmo quando ne declamo le virtù. Né Bertonotti si da un contegno quando tenta di parlare dal salotto di Vespa a gente di cui non ha la minima idea

Erano più di quindici anni che la Cgil segnalava che la Lega stava facendo proseliti fra i suoi iscritti, al nord. Ora che sono disperati/incazzati, che subiscono l'insicurezza delle città, le chiacchiere dei Diliberto/Giordano/Pecoraro e il terrorismo dei "media" in silenzio, tutti i giorni, molti (ex)elettori di sinistra saltano il fosso e votano per chi sembra più in grado di risolvere i problemi e che parla la loro lingua, senza ipocrisie e buonismi, ma al contrario rispolverando i simboli e i valori del movimento dei lavoratori e il senso di comunità dei vecchi partiti della sinistra italiana.

Il mio Manifestival infatti lo vince lui.
Il manifesto/segno dei tempi (probabile risposta a quello tristemente famoso di Rifondazione) invece l'ho preso qui.

Pubblicato il 18/4/2008 alle 23.50 nella rubrica DeadMen.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web