Blog: http://orione.ilcannocchiale.it

BOIA CHI VOTA


Boia chi vota chi mente

Marini ha fallito (com'era ovvio) e l'Italia sia avvia verso le elezioni anticipate con il sistema elettorale che ben conosciamo. Poi si faranno gli accordi dice l'Avanzo di Balera. Dopo essere passato all'incasso in compagnia del balilla (ma non era un referendario di ferro?) e di tutti gli allegri cloni di Ruini che si apprestano ad ammorbarci di nuovo.

Il referendum, indetto per il 18 maggio, slitterebbe di un anno in caso di elezioni anticipate.
Belle facce da cazzo: l'unica cosa certa che gli italiani hanno chiesto di votare slitta di un anno, nonostante il parere positivo della Corte Costituzionale, che ha ammesso i referendum, sia arrivato poco prima delle mastelliadi (strano eh?) e della conseguente caduta del governo.
Poi si lamentano dell'antipolitica.

Boia chi vota Hollywood
Ma stasera si vota negli USA, in 22 stati, per decidere i candidati alle presidenziali di novembre. McCain sembra già il repubblicano designato, tra Hillary e Obama si profila invece una guerra all'ultimo delegato. Stanotte sapremo il verdetto.

I sondaggi (spesso contraddittori) danno Obama in forte rimonta e Hillary a rischio in California e (addirittura) in Massachussets, New Jersey e New York (!). All'appuntamento dei vipps con l'endorsement pro-Obama mancano solo Paperoga e l'orso Onofrio (quello che rubava la torta a Nonna Papera, che si è espressa in favore di Obama ieri pomeriggio, dopo la moglie di Schwarzenegger e prima di De Niro).
 
Gli ultimi sondaggi, stato per stato: qui:

Domani
parto per il Marocco. Per una settimana circa mi sa che non potrò aggiornare il blog, me ne scuso in anticipo.

Pubblicato il 5/2/2008 alle 17.10 nella rubrica DeadMen.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web