Blog: http://orione.ilcannocchiale.it

BOLIVIA / MARCIA E TV


News da Vanessa sulla marcia dei Guaranì dopo l'aggressione di un gruppo di estrema destra al leader della marcia di Santa Cruz. Ho letto la sua mail stamattina, parlare al telefono (ieri ci ho provato un paio di volte) è davvero difficoltoso.

Scrive:

"Già sai che c'è la marcia.
La tekove è completamente vuota, ci siamo solo io, il Padre, Nicolaza, Aurelio e i bimbi.

Nicolaza smania per andare e Tarcisio pure, io non ci penso neanche, visto che il servizio sulla marcia al telegiornale di stasera, quello della rete non fascista, titolava: "presenza di stranieri e di rappresentati del MAS (il partito di Morales) alla marcia indigena".
Per "stranieri" si intendeva un argentino prontamente intervistato.

(ps. nello stesso servizio si vedeva il logo )

Comunque, Tarcisio vorrebbe fare informazione sulla marcia utilizzando sia i mezzi tradizionali, appoggiandoci a Radio Parapetì, sia la radio del campo, ovvero: comunicare via radio a tutti gli ospedali della Bolivia.

Domani mi metto al lavoro con Nicolaza per vedere come organizzarci, se hai qualche idea è più che ben accetta."

Se a qualcuna/o che legge viene in mente qualcosa da suggerire a Vanessa per aiutare gli organizzatori della marcia lo scrivesse. Qualunque suggerimento è prezioso.
C'è bisogno di fare informazione (corretta, visti i media) e di comunicazione (di valori e di obiettivi). Non ci sono (quasi per niente) soldi, ma tante braccia, muri e cervelli a disposizione.

Nella foto
alcuni giovanotti della Tekove, all'opera.

Pubblicato il 13/7/2007 alle 10.52 nella rubrica YvyMaraei.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web